Il teatro al mare

Chi ha detto che il teatro è un luogo noioso, buio e polveroso, adatto solo a vecchie signore ingioiellate e a vecchi signori distinti? Il teatro è il luogo della creatività, della gioia di vivere e del divertimento, e lo dimostrano anche quest’anno i Teatri d’Arrembaggio, che tra fine luglio e fine agosto animeranno l’estate romana e in particolar modo il lungomare di Ostia.

Questa iniziativa fa parte del cartellone degli eventi estivi del Comune di Roma e si replica per la seconda volta dopo il grande successo incontrato nella scorsa stagione 2015. Ma di cosa si tratta esattamente? Il titolo della rassegna è “Pirati, Incanti e Castelli di Sabbia”, che serve a denotare le tre parti in cui l’intero programma è diviso, e che si svolgerà in parte presso il lungomare e in parte presso il Teatro del Lido. I vari appuntamenti previsti hanno intenzione di coinvolgere davvero tutti, residenti e cittadini, bambini e adulti, al fine di garantire un’estate che sia non solo all’insegna del sole e del divertimento, ma anche dell’approfondimento giocoso e dell’intrattenimento intelligente. Ma analizziamo nel dettaglio che cosa è previsto per ognuna delle sezioni del festival estivo promosso dall’Associazione Valdrada e dall’Associazione Affabulazione. La sezione “Pirati” prevede una serie di spettacoli “alternativi”, un po’ “arrembanti” e, per usare la definizione usata nella presentazione ufficiale, “graffianti”. Preso il Teatro del Lido di Ostia si esibiranno così alcuni dei comici più quotati del panorama nazionale del momento, spesso visti anche in programmi televisivi. Tra loro, Cecilia D’Amico, Saverio Raimondo, e la Compagnia Valdrada che porterà in scena uno spettacolo che serve a far riflettere sui vari luoghi comuni di cui siamo infarciti, soprattutto rispetto ai generi uomo-donna. La sezione “Incanti” invece è stata pensata per i bambini, con una serie di spettacoli creati ad hoc che si incentrano su alcune tradizioni centenarie come quella del teatro dei burattini e della fiaba. Saranno protagonisti di questa sezione dei Teatri d’Arrembaggio il Teatro delle Marionette degli Accettella, la compagnia Oltreilfiume, ma anche importanti protagonisti del panorama internazionale come il gruppo degli Ondadurto teatro. Per finire, c’è la sezione “Castelli di Sabbia”, che offre una serie di laboratori pensati per i bambini più piccini,.al cui interno sono previsti anche dei flash mob. Il programma completo della manifestazione si può consultare sul sito ufficiale dei Teatri d’Arrembaggio e ogni appuntamento è aperto a tutti e completamente gratuito. Nel complesso le varie iniziative si svolgeranno tra il 29 di luglio e il 28 di agosto. Osservando i titoli delle varie performances presenti in cartellone si potrà facilmente verificare come l’iniziativa abbia l’intento di avvicinare la cultura “alta” ad un pubblico più vasto, avendo inoltre il merito di farlo in un periodo dell’anno molto particolare quale è l’estate. Durante la stagione estiva spesso le persone impiegano il tempo libero semplicemente per svagarsi, senza cogliere invece le molteplici occasioni di crescita che vengono offerte anche dai momenti ludici. Grazie all’Associazione Valdrada, composta da giovani con meno di 35 anni, e all’Associazione Affabulazione, che da oltre 20 anni si occupa di curare iniziative di divulgazione anche a livello europeo, il lido di Ostia, da luogo di semplice svago estivo, potrà diventare anche quest’anno un punto d’incontro di diverse forme di comunicazione creativa, capaci di sviluppare nuovi linguaggi e di dare tanti spunti di approfondimento semplicemente intrattenendo e divertendo il suo pubblico.